INDIA SRI LANKA

Asia

Shanti Stupa
Leh Palace
Hemis
Likir
Nubra
Pangong
Thiksey

Tour Sul Tetto dell'India

Locandina PDF

Un’inspiegabile diversità - dalle cime innevate alle spiagge dorate, dai templi tranquilli a feste esuberanti, non sorprende che questo paese è stato soprannominato il mondo più multidimensionale. Casa, per più di un miliardo di persone, il subcontinente è coperto con un miscuglio assortito di gruppi etnici, che si traduce in un cocktail culturale inebriante per il viaggiatore.

Tipologia

Viaggio di gruppo a date fisse

Durata

11 giorni - 10 notti

Guida

Lingua italiana

Informazioni

A chi si rivolge il tour: A tutte le persone innamorate di questa terra, a coloro che cercano di avvicinarsi alla spiritualità di questo lembo di terra, a chi vuole vedere il tetto del mondo, alle persone che possono arrivare a quasi 6.000m di altitudine, alle persone con un minimo di preparazione fisica per le camminate ad altissima quota, a chi accetta di adattarsi ai pernottamenti in alberghi semplici anche se sono classificati con un discreto numero di stelle e anche dormire in tenda.
Informazioni climatiche:Il periodo è il migliore per un viaggio nel Ladakh. Tra l’ultima decade di Giugno e la prima decade di Ottobre le giornate sono prevalentemente soleggiate con cielo sereno o comunque con poche nubi. Sebbene sia la stagione con maggiori probabilità di pioggia le giornate con possibilità di precipitazioni anche di breve durata non superano le tre in un mese con un accumulo di soli 16mm in un mese tra Luglio e Agosto: per un confronto a Milano sono 7 giorni e 95mm di pioggia. Nel mese di agosto le temperature medie a Leh sono di 24°C la massima e 9°C la minima.

IMPORTANTE

Tenete sempre presente di essere in un Paese in forte crescita economica, tuttavia dal recente passato di povertà anche profonda: le classificazioni ufficiali degli hotel possono talvolta risultare superiori alla realtà che si riscontra ed il servizio è spesso più lento ed impreciso rispetto ai nostri canoni: questo vivere lento fa parte della filosofia indiana, che forse potrebbe non essere errata! Nel Ladakh ciò è ancora più accentuato.
Le altitudini raggiunte in questo tour sono molto elevate: per tutto il periodo nel Ladakh si sta oltre i 3.500m, con un massimo di circa 5.500m. Non sono richiesti certificati medici per potersi iscrivere, ma i partecipanti, sotto la loro responsabilità, devono essere a conoscenza dell’eventuale rischio dovuto all’altitudine, consultandosi con il proprio medico.
I trasporti a terra nel Ladakh avvengono con veicoli 4x4 (Toyota Innova o similari), che possono trasportare al massimo tre persone oltre l’autista: i partecipanti saranno quindi divisi su più auto e l’accompagnatore di lingua italiana viaggerà via via su diversi veicoli. Può essere che alcuni nuclei di partecipanti vengano divisi a turno durante un trasferimento e riuniti durante uno successivo per favorire il riempimento ottimale dei veicoli.

Gruppo

Tour privato, quote a partire da minimo 2 persone

Sistemazione

Hotel da 3 a 5 stelle e campi tendati

Trattamento

Mezza pensione (Pernottamento e prima colazione in hotel)

Trasporti

In Ladakh veicoli 4x4, massimo 4 persone per veicolo

Voli

Inclusi i voli interni

1° GIORNO DELHI

Arrivo in India all’aeroporto Indira Gandhi di Delhi, principale porta d’ingresso al grande Paese. Dopo i controlli ed il ritiro del bagaglio sarete assistiti nel trasferimento in hotel. (Check-in dopo le 14, su richiesta supplemento per l’early check-in)
Il resto della giornata è libero, ma può essere personalizzato con visite guidate anche in italiano.
Cena e pernottamento in hotel, Welcomhotel By ITC Dwarka 4* (comodo per l’aeroporto dato il volo di mattina presto l’indomani. Su richiesta e con supplemento è possibile prenotare altri hotel nella parte centrale di Delhi).

2° GIORNO DELHI – LEH

Trasferimento molto presto verso l’aeroporto, partenza per Leh dove si arriva nel primo pomeriggio, trasferimento in hotel e nessun impegno nella giornata per favorire l’acclimatamento: la città si trova a circa 3.500m di altitudine.
Pochi posti in India sono allo stesso tempo così amichevoli per i viaggiatori e tuttavia così incantevoli come Leh, incorniciata dalla montagna. Punteggiata di stupa e case bianche, la Città Vecchia è dominata da una ripida cresta rocciosa simile ad un pugnale, sormontata da un imponente palazzo e fortezza in stile tibetano. Sotto, la vivace area del bazar è avvolta da una fitta patina di agenzie turistiche, negozi di souvenir e ristoranti, ma una rete di vicoli si apre rapidamente a ventaglio in un verde mosaico suburbano di campi di orzo irrigati.
Cena e pernottamento all’hotel Grand Himalaya 4*

3° GIORNO LEH / HEMIS

Dopo la colazione partenza verso Hemis a circa 45 km da Leh, lungo il percorso visita dei monasteri di Shey e Thiksey.
Shey era la vecchia capitale e la dimora dei re del Ladakh prima che la nuova capitale si stabilisse a Leh, il palazzo si trova in una posizione strategica su uno sperone che si protende nella valle dell'Indo. Il tempio principale contiene una grande statua di Buddha scolpita da artigiani nepalesi.
Thiksey è uno spettacolo impressionante, Gompa (tempio buddista) situato in cima a una collina scoscesa mentre il resto del complesso si estende sotto di esso. Fu fondata nel XV secolo dai monaci Gelukpa.
Hemis è il monastero più ricco della valle dell'Indo.
Dopo aver visitato il monastero, torna a Leh per la cena ed il pernottamento

4° GIORNO LEH / SPITUK

Dopo la colazione partenza per Spituk, a 18 km da Leh.
Shanti è uno stupa buddista dalla cupola bianca (chorten) su una collina a Chanspa. È stato costruito nel 1991 dal buddista giapponese Bhikshu Gyomyo Nakamura. Lo stupa custodisce alla sua base le reliquie del Buddha, custodite dallo stesso 14° Dalai Lama. E’ diventato un'attrazione turistica non solo per il suo significato religioso, ma anche per la sua posizione che offre viste panoramiche sul paesaggio circostante.
Spituk Gompa fu fondato nell'XI secolo da Od-De, il fratello maggiore di Lha Lama Changchub-od. Questo Gompa venne chiamato Spituk (esemplare) quando il traduttore Rinchen Zangpo venne qui e disse che sarebbe sorta una comunità religiosa esemplare. Inizialmente apparteneva alla scuola Kadampa, poi durante la vita del re Gragspa Bumide lo fece ordinare da Gayluk Pa.
Il Monastero di Sankar o Sankar Gompa, è un monastero buddista situato ad una mezz’ora di facile camminata da Leh. È un'istituzione figlia del Monastero di Spituk e la residenza dell'Abate di Spituk, il Venerabile Kushok Bakula, che è il lama più anziano incarnato di Lad vakh a causa del suo antico lignaggio e della sua autorità personale.
Il museo presso lo Stok Palace ha un'intrigante collezione di arte buddista, armi, gioielli e manufatti, tra cui thangka dipinti con colori derivati da pietre preziose frantumate. In mostra anche i copricapi cerimoniali o "perak" degli ex governanti del Ladakh.
Dopo la visita, vi godrete un'escursione al villaggio di Sabu (02 ore di cammino) con la guida locale. Un interessante deserto su una facile escursione di due ore di cammino attraverso due attraenti piccoli passi di 3700m. Dalla cima dei passi è possibile vedere la splendida vista della parte del famoso villaggio di Sabu e continuare il trekking scendendo per poi arrivare al villaggio di Sabu e pranzare in una casa locale. Dal villaggio di Sabu tornate con il nostro veicolo e fino all'hotel Leh. Cena e pernottamento

5° GIORNO LEH – LAMAYURU – ULE

Dopo colazione partenza per Lamayuru, durante il tragitto visita al monastero di Likir.
Gli edifici di colore bianco che contrastano con il tetto rosso sono una vista scintillante da lontano e il Monastero di Likir è oggetto di discussione qui. E’ uno dei monasteri più antichi e ben mantenuti di Jammu e Kashmir, nel villaggio di Likir, che esisteva dall'XI secolo in poi. Ciò che rende Likir così speciale è la serenità mostrata dall'altezza e da una statua di Buddha alta 75 piedi (circa 15m).
Effettuate il check-in presso il Resort/Camp a Ule.
Nel pomeriggio visitate gli affascinanti paesaggi lunari e il monastero di Lamayuru (uno dei monasteri più antichi del Ladakh centrale).
Il monastero di Lamayuru è uno dei più antichi e significativi del Ladakh. È arroccato ad un'altitudine di 3.511 metri sul livello del mare. Oltre ad essere uno dei più grandi monasteri di tutto il Ladakh, questo monastero buddista tibetano è anche il gompa più antico della regione ed è noto come "il luogo della libertà" o "Tharpa Ling". Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento. Ule Ethnic Camp 3*q

6° GIORNO ULE – ALCHI – LEH

Oggi rientro a Leh.
In mattinata visita al monastero di Alchi. Adagiato nel grembo della bellezza mozzafiato del Ladakh, il monastero di Alchi è uno dei luoghi più sacri e santi del mondo intero. Fu costruito dal leggendario Guru Rinchen Zangpo tra il 958 e il 1055 d.C. Devoti da tutto il mondo sciamano qui in cerca di pace eterna. Venerato in tutto il mondo come il più antico centro di apprendimento buddista nel nord dell'India, questo è sicuramente un must per tutti i viaggiatori. Ciò che lo distingue dagli altri monumenti buddisti sono le affascinanti incisioni sui muri. Il complesso del monastero è costituito da diversi chorten e templi che appartengono a diversi periodi di costruzione.
All'arrivo a Leh, sistemazione in hotel. Il resto della giornata è nel tempo libero.
Cena e pernottamento all’hotel Grand Himalaya 4*

7° GIORNO LEH – NUBRA VALLEY

Oggi, dopo una colazione anticipata, verrete portati a Nubra. Lungo il tragitto percorrete il Khardung-la-pass, la strada carrozzabile più alta del mondo a circa 5.500m.
La valle di Nubra è popolarmente conosciuta come Ldorma o la valle dei fiori. Si trova a nord del Ladakh tra le catene del Karakorum e del Ladakh dell'Himalaya. Arrivo a Hunder e check-in in hotel/campi.
Successivamente visita il villaggio di Diskit e godersi il giro in cammello sulle dune di sabbia.
Cena e pernottamento al Desert Himalaya Resort, campo tendato

8° GIORNO NUBRA VALLEY – PANGONG

Viaggiate lunga l’aspra valle scavata dal fiume Shyok e continuate fino al lago Pangong, situato a 4.250m di altitudine. Riempitevi gli occhi e il cuore della bellezza rude di questi luoghi e godetevi un’altra notte d’avventura in un campo tendato. Pangong Retreat Camp, campo tendato

9° GIORNO PANGONG – LEH

Percorrendo una diversa strada attraverso queste valli del tetto del mondo tornate verso Leh. Il viaggio nel Ladakh termina di nuovo nella capitale, dove potrete passare qualche ora del pomeriggio per le ultime visite o compere. Cena e pernottamento all’hotel Grand Himalaya 4*

10° GIORNO LEH – DELHI

Il mattino presto trasferimento in aeroporto e partenza verso la capitale federale. All’arrivo a Delhi trasferimento in hotel e giornata libera oppure dedicata ad altre visite guidate facoltative. Cena e pernottamento all’hotel Welcomhotel By ITC Dwarka 4* oppure altri hotel su richiesta.

11° GIORNO PARTENZA

Trasferimento all’aeroporto Indira Gandhi

QUOTE PER PERSONA IN EURO

Partenze giornaliere
QUOTE PER PERSONA IN CAMERA DOPPIA O TRIPLA
PeriodoMinimo 2 personeMinimo 4 personeMinimo 6 personeMinimo 8 personeSupplento singola
dal 1/4/24 al 20/9/242.0501.9601.8251.735630
Supplemento per la guida parlante italiano (per guida per viaggio): € 1.700
Il supplemento include tutti i costi della guida privata (compenso, voli interni, hotel, pasti ed esclude solo la mancia)che incontrerà i viaggiatori a Delhi il 2° giorno
e li accompagnerà fino al ritorno a Delhi, restando con loro per tutto il viaggio in Ladakh.

LE QUOTE COMPRENDONO:
• Trasferimenti dagli aeroporti agli hotel e viceversa
• Pernottamenti negli hotel indicati o similari
• Mezza pensione (Prima colazione e cena in hotel)
• Guida locale parlante inglese (italiano con supplemento) durante le escursioni e le visite a Leh ed in Ladakh
• Biglietto d’ingresso per i monumenti summenzionati nell’itinerario (per singola visita)
• Ingressi
• Voli Delhi – Leh – Delhi (quota variabile soggetta a riconferma)
• Assicurazione multirischio annullamento, medico, bagaglio, ritardo volo
• Tasse locali
• Visto di ingresso turistico max 30 giorni

LE QUOTE NON COMPRENDONO:
• Voli dall’Italia a Delhi e viceversa
• Trasferimenti e parcheggi in Italia
• Iscrizione
• Facchinaggio
• Mance (non obbligatorie ma molto gradite come segno di riconoscimento di un buon servizio ricevuto)
• Pasti non menzionati, bevande, extra in genere
• Tutto quanto non espressamente indicato alla voce le quote comprendono

NOTE
Nei templi è obbligatorio secondo i dettami della religione cui il tempio è dedicato: spalle e gambe coperte, nelle moschee si entra senza alcun tipo di calzatura, mentre in quelli induisti a piedi totalmente nudi. In alcune aree dei templi (anche all’interno del mausoleo del Taj Mahal) è proibito scattare fotografie e girare video.
Tenete sempre presente di essere in un Paese in forte crescita economica, tuttavia dal recente passato di povertà anche profonda: le classificazioni ufficiali degli hotel possono talvolta risultare superiori alla realtà che si riscontra ed il servizio è spesso più lento ed impreciso rispetto ai nostri canoni: questo vivere lento fa parte della filosofia indiana, che forse potrebbe non essere errata! Nel Ladakh ciò è ancora più accentuato.
Le altitudini raggiunte in questo tour sono molto elevate: per tutto il periodo nel Ladakh si sta oltre i 3.500m, con un massimo di circa 5.500m. Non sono richiesti certificati medici per potersi iscrivere, ma i partecipanti, sotto la loro responsabilità, devono essere a conoscenza dell’eventuale rischio dovuto all’altitudine, consultandosi con il proprio medico.
I trasporti a terra nel Ladakh avvengono con veicoli 4x4 (Toyota Innova o similari), che possono trasportare al massimo tre persone oltre l’autista: i partecipanti saranno quindi divisi su più auto e l’accompagnatore di lingua italiana viaggerà via via su diversi veicoli. Può essere che alcuni nuclei di partecipanti vengano divisi a turno durante un trasferimento e riuniti durante uno successivo per favorire il riempimento ottimale dei veicoli.


TERMINI E CONDIZIONI:
Al momento della prenotazione è richiesto un acconto pari al costo dei voli tasse incluse, più il 25% di quanto rimanente (l’ammontare può variare e viene comunicato al momento della quotazione definitiva prima della conferma). Il saldo è richiesto 35 giorni prima della partenza
Sono applicate le seguenti penali in caso di cancellazione (il costo del volo verrà indicato sull’estratto conto di conferma)
Biglietti aerei: generalmente 100% dal momento della prenotazione.
Cancellazione dal momento della prenotazione, fino a 40 giorni prima della partenza: 20% di penale
Cancellazione tra 39 e 29 giorni prima della partenza: 50% di penale
Cancellazione tra 28 e 20 giorni prima della partenza: 75% di penale
Cancellazione 19 o meno giorni prima della partenza: 100% di penale
L’indicazione è in giorni di calendario
Il visto è di tipo turistico, con procedura elettronica, della validità massima di 30 giorni, per viaggiatori di nazionalità italiana con passaporto ordinario valido almeno sei mesi e un giorno dalla data di ingresso in India.

Il visto è di tipo turistico della validità massima di 30 giorni, per viaggiatori di nazionalità italiana con passaporto ordinario. E’ richiesto il passaporto valido almeno sei mesi dalla data di ingresso, con due pagine libere affiancate e la compilazione del modulo per l’ottenimento del visto.

ASSICURAZIONE MULTIRISCHIO
La quota di iscrizione include l’assicurazione contro le penali da annullamento; indennizzo per furto, smarrimento o ritardo nella riconsegna del bagaglio; assistenza alle persone, spese mediche e di rimpatrio; indennizzo per la perdita dei servizi dovuti a overbooking o cambi dei servizi inizialmente contrattati o per rientro anticipato o perdita di coincidenze; ritardi; infortuni; responsabilità civile; fallimento dei fornitori dei servizi; eventi di forza maggiore.
L’assicurazione inclusa copre tutte le spese di quarantena, di cura e di rientro sanitario fino a 1.000.000€. La franchigia per le cancellazioni è del 15%. È possibile stipulare assicurazioni con valori e franchigie diverse, maggiori informazioni su richiesta. L’assicurazione annullamento copre i casi di cancellazione da infezione Covid-19.
L’importo della polizza inclusa è calcolato in base al rischio statistico da parte della compagnia assicuratrice, in caso di viaggiatori che abbiano compiuto 67 anni al momento della prenotazione viene applicato un supplemento variabile a seconda del tipo di assicurazione e del valore totale della pratica
India|26
India
Itinerario in versione PDF (398 Kb)
Aggiornamento: 12/02/24 12:15