CUBA


Vela Tour

Cuba|0

NOTIZIE UTILI

SCHEDA INFORMATIVA

Capitale: L’ AVANA
Popolazione: 11.300.000
Fuso Orario: -6 ore rispetto all’Italia
Lingue: Spagnolo. Molto diffuso l'inglese, il francese e l’italiano negli esercizi turistici delle maggiori città e dei più noti siti balneari
Moneta: A Cuba circolano due monete, il peso cubano (CUP), detto anche moneta nazionale, ed il peso cubano convertibile (CUC), di valore equivalente al dollaro USA. Il rapporto tra il CUC ed il CUP, per le persone fisiche, è di 1 a 24. La maggior parte dei beni e servizi possono comunque essere acquistati esclusivamente in pesos convertibili.
Prefisso: per l'Italia 11939 (da alcuni alberghi 8839) - dall'Italia 0053

DOCUMENTI NECESSARI E VACCINAZIONI

Passaporto:necessario, con una validità residua di almeno sei mesi al momento dell’arrivo nel Paese e comunque con scadenza posteriore alla data di rientro in Italia. Per le eventuali modifiche a tale norma si consiglia di informarsi preventivamente presso l’Ambasciata o il Consolato del Paese presenti in Italia o presso il proprio Agente di viaggio.
Visto:Il tour operator presso cui si acquista il biglietto aereo in genere si occupa del visto d’ingresso; coloro che viaggiano individualmente, possono ottenerlo presso gli uffici consolari cubani in Italia.
Il visto d’ingresso viene concesso per un periodo massimo di trenta giorni, rinnovabile per ulteriori 30 giorni (per una durata complessiva di 60 giorni) dietro pagamento di una tassa statale presso i locali uffici delle autorità di immigrazione.
Qualora non si provveda al rinnovo del visto nei tempi previsti dalla legge, le Autorità cubane hanno la facoltà di rimpatriare il turista previo periodo di detenzione. Durante il suddetto periodo sono a carico del connazionale le spese di vitto e alloggio.
Le attività svolte durante il soggiorno a Cuba debbono essere coerenti con la tipologia di visto richiesta. In particolare, si rammenta che il visto turistico non consente lo svolgimento di alcuna attività lavorativa o di attività diverse da quelle prettamente legate al turismo (come, ad esempio, la professione giornalistica). In caso di violazione delle disposizioni migratorie cubane le sanzioni sono piuttosto severe e comportano la detenzione e l’espulsione dal Paese.
Minori nati in Italia da unioni miste italo-cubane: si ricorda che i minori nati da unioni miste in territorio italiano, benché cittadini italiani con regolare passaporto, nel caso in cui siano stati anche iscritti presso il pertinente Registro Civile cubano, sono considerati dalla Costituzione cubana, che non riconosce la doppia cittadinanza, cittadini cubani “jure sanguinis” e potrebbero essere sottoposti al momento di lasciare il Paese alle disposizioni previste dalla legislazione cubana in materia migratoria che impongono la presenza/l’assenso espresso di entrambi i genitori all’espatrio.
Patente:è riconosciuta la patente di guida italiana in corso di validità
Vaccinazioni obbligatorie: nessuna

DISPOSIZIONI VALUTARIE

Formalità valutarie e doganali:al momento dell’ingresso nel Paese è obbligatorio dichiarare la quantità di valuta estera se questa supera i 5.000 dollari USA. In assenza di tale dichiarazione ci si espone, al momento dell’uscita dal Paese, al sequestro dell'importo eccedente i 5.000 dollari. Si ricorda che, a causa dell'embargo statunitense nei confronti di Cuba, l'ingresso di dollari nel Paese non è autorizzato dalle Autorità americane. Non è possibile, quindi, inviare tale valuta da e verso Cuba attraverso il sistema bancario internazionale, né utilizzare carte di credito emesse da istituti statunitesi o collegati a banche statunitensi, né travellers cheques in dollari USA. Un recente accordo tra il Governo cubano e Governo statunitense ha introdotto la possibilità per i residenti a Cuba di ricevere legalmente, attraverso l’impresa Western Union, pesos cubani convertibili (CUC) a fronte delle rimesse in USD realizzate da familiari e conoscenti dall’estero (mantenendo un’imposta del 10% applicata ad ogni transazione).
Limiti alle importazioni a carattere non commerciale per i turisti: i viaggiatori diretti a Cuba possono portare nel bagaglio i propri effetti personali ed inoltre oggetti, nuovi od usati, fino ad un valore massimo di 1.000 dollari. Fino a 50,99 dollari vi è completa esenzione da imposte, mentre per le importazioni fino ai 1.000 dollari si applica un’imposta progressiva (200 dollari da 51 a 250,99$, 250 dollari da 251 a 500,99$, 500 dollari da 501 a 1000$). Si è soggetti ad un’imposta di 1.575 dollari in caso di importazioni superiori ai 1.000 dollari in valore. Sono esenti da imposte anche i medicinali fino a 10 chili. E' autorizzata l'importazione temporanea con obbligo di riesportazione al termine del soggiorno di alcuni elettrodomestici ad uso personale (ad es. rasoi elettrici, radio, registratori, macchine fotografiche, ecc.). E’ ammessa altresì l’importazione temporanea di computer portatili e telefoni cellulari. E’ assolutamente vietato importare frigoriferi, freezer, condizionatori, cucine e forni elettrici, ferri da stiro e scaldabagni e tutto ciò che possa far incrementare il consumo elettrico nel Paese. Richiede una specifica autorizzazione del competente Ministero dell’Informatica e delle Comunicazioni cubano l’importazione di apparecchiature telefoniche e di trasmissione radiofonica e satellitare. Gli animali vivi e le piante, così come i prodotti di origine animale o vegetale (come i cereali e le paste alimentari) sono soggetti a previa autorizzazione da parte delle competenti Autorità veterinarie e fitosanitarie cubane.
Limiti alle esportazioni a carattere non commerciale per i turisti:
Possono essere esportati:
• fino a 100 pesos in moneta nazionale e 200 pesos in moneta convertibile;
• sigari fino a 23 unità sfuse (si consiglia, tuttavia, di munirsi di regolare fattura per evitare eventuali sequestri della mercanzia);
Non possono essere esportati:
• beni appartenenti al patrimonio culturale, anche quando siano stati acquistati in negozi o presso rivenditori privati autorizzati (ad esempio oggetti d’arte, libri, artigianato e oggetti antichi presenti in alcune delle zone a grande concentrazione turistica). L’esportazione dei suddetti beni è soggetta a norme doganali rigorose, pena il sequestro della merce.
Il sequestro avviene di norma quando:
• i beni appartengono al Patrimonio Nazionale e non si è in grado di esibire l'autorizzazione da parte del Ministero della Cultura che viene di norma rilasciata, ove pertinente, all’atto dell’acquisto (è comunque bene richiederla);
• quando si tratta di tutti quei beni che si trovano nelle collezioni dei musei della rete nazionale o che possiedono un valore archeologico, storico, letterario, educativo, artistico, scientifico e culturale in senso generale. Si raccomanda, soprattutto nel caso di quadri e libri vecchi, di richiedere e conservare la ricevuta verificando che vi sia apposta l'etichetta obbligatoria.
Carte di Credito:Non vengono accettati “Travellers’ Cheques”, né Carte di Credito di circuiti statunitensi (American Express, Diners Club) e le carte del circuito MAESTRO. La Carta VISA e la Poste Pay sono generalmente accettate per prelevare contante e per effettuare pagamenti (in tale ultimo caso, il loro uso è limitato ai soli hotel e negozi statali, dove peraltro spesso il POS non risulta funzionante), mentre la Master Card non risulta sempre operativa.
Si ricorda altresì che a Cuba l’impiego delle carte di credito accettate è limitato a pochi esercizi (alberghi e ristoranti statali, NON nei ristoranti privati, detti. paladares), nelle principali città del Paese. Tutte le transazioni effettuate con carte di credito subiscono una sovrattassa del 3% circa rispetto al valore complessivo della transazione. Si suggerisce pertanto di viaggiare con denaro contante, possibilmente Euro, valuta che presenta un cambio più favorevole rispetto al Dollaro USA.

CLIMA

A causa della sua forma allungata da Est a Ovest, quindi senza apprezzabile conseguenza di latitudine Nord/Sud, rende uniforme il clima dell’isola, che è governato dalla presenza costante degli Alisei che soffiano dall’Oceano Atlantico. Le stagioni fondamentali sono due: quella secca, da Novembre ad Aprile e quella umida da Maggio a Ottobre. Le temperature medie oscillano in genere tra i 20 gradi dell’inverno ed i 30 dell’estate, che è caratterizzata dalle frequinti ed abbondanti precipitazioni. La temperatura dell’acqua varia tra i 26 gradi d’inverno ed i 28/0 d’estate. Durante la stazione umida, in particolare a Settembre ed Ottobre, si possono verificare uragani.

RACCOMANDAZIONI

Cuba presenta le caratteristiche tipiche dei paesi tropicali: sole, spiagge e mare da sogno, popolo allegro ed ospitale. La sua particolare storia degli ultimi decenni influenza talvolta l’operatività dei servizi, sia per i cittadini cubani che per i turisti.
Gli alberghi talvolta vengono di fatto requisiti dalle autorità per usi di tipo istituzionale, anche senza preavviso e, la difficoltà di approvvigionamento di ricambi, possono provocare la chiusura di alcune camere, soprattutto negli alberghi al di fuori delle più note località balneari o per quelli di classificazione più bassa. Anche questa può apparire differente, non solo in conseguenza di queste considerazioni, ma per il fatto che la classificazione cubana è differente da quella comunemente utilizzata a livello internazionale.
Così come durante il check-in negli hotel, anche la procedura di ritiro di un’auto a noleggio può essere più lungo di quanto normalmente in uso in altri Paesi. Data l’assenza di traffico veicolare su molte strade extraurbane, non è affatto inconsueto trovare animali che bivaccano sul manto stradale, quindi la guida richiede particolare attenzione, così come deve avvenire per la presenza di buche o l’assegna di segnaletica orizzontale e verticale. Per ovviare all’assenza di quest’ultima, non esitate a chiedere informazioni: i cubani sono gentili ed ospitali, e vi aiuteranno con cordialità.
Un’altra componente delicata sono il voli interni: possono verificarsi ritardi, scali non previsti o cancellazioni, con riprotezioni sul primo volo disponibile o con trasporto via terra: per questo motivo preferiamo prevedere una notte di permanenza a L’Avana tra l’ultimo volo interno e quello intercontinentale di rientro.
Infine le guide e gli accompagnatori: sempre gentili e competenti, talvolta poco puntali: vi suggeriamo di non allarmarvi subito, ma di comprendere la filosofia e lo spirito cubano per poter sempre apprezzare questo mondo speciale.

Cuba è un Mondo. Un mondo di spiagge tropicali e di mare dai colori affascinanti, che tutti conoscono per averne viste le immagini, come un gioiello turchese incastonato in una collana d’oro bianco. E’ un mondo ricco di storia, dagli indio Tainos alle vestigia delle città coloniali ispaniche o, inaspettatamente, ispirate all’illuminismo francese. Soprattutto è un mondo in cui il tempo, per l’apparenza offerta dalla decadenza dei palazzi o dalla massiccia presenza di auto degli anni cinquanta, sembra essersi fermato all’epoca della rivoluzione. In realtà il tempo ha continuato a correre anche per i cubani, su un binario diverso, talvolta parallelo, altre volte divergente, che ultimamente pare avvicinarsi ancora al mondo occidentale, conservando sempre la sua autenticità.